parallax background

Seppie ripiene di Gigia

Anche se penserai che non è Poetica, questa vita ci ha sorriso e lo sai
Aprile 3, 2020
Laganelle con le fave di Gigia
Aprile 6, 2020

Seppie ripiene alla Gigia

di Marialuigia Lembo

"L e seppie sono in assoluto uno dei pesci che più preferisco!

E' un pesce magro ed è molto versatile perchè con questo fantastico ingrediente si possono proporre tante ricette semplici e sfiziose.
Per me il modo più goloso in assoluto è quando sono ripiene.

Ingredienti:

Le quantità degli ingredienti varia in base a quante seppie decidiamo di cucinare, io faccio ad occhio e vedrete che anche per voi non sarà così difficile farlo!
-Mollica di pane raffermo
-Pecorino grattugiato
-Capperi sott'aceto
-Olive preferibilmente taggiasche ma vanno bene anche altre tipologie
-Aglio fresco o liofilizzato ( è facoltativo)
-Pepe
-Olio

Preparazione

Per prima cosa quando acquistate le seppie in pescheria dovete chiedere che queste vengano pulite.
A casa procederemo solo con il separare il corpo della seppia dalla testa aiutandoci con le forbici. La testa va tagliata in modo da eliminare l'occhio. I tentacoli invece vanno tagliati a pezzettini e fatti leggermente scottare per 5-6 minuti in una padella con un filo d'olio.

A questo punto in una ciotola mettere i tentacoli scottati, il pane raffermo ( bagnato leggermente con dell'acqua e sbriciolato), il pecorino, i capperi sott'aceto con un cucchiaio del loro stesso aceto ,olive tagliate a pezzettini, l'aglio, una spolverata di pepe e un filo d'olio.

Mescolare con le mani, la consistenza dovrà essere piuttosto compatta. Prendete quindi le seppie e riempitele. Se può esservi utile aiutatevi con degli stuzzicadenti per chiudere le estremità delle seppie.
Irrorare con dell'olio e cuocere in forno a 200° per circa 30 minuti.
Fate la prova stecchino/forchetta per accertarvi che la seppia sia morbida, inoltre noterete che la parte superiore diventerà bella croccante soprattutto nei punti dove il pane è più presente.
A quel punto le vostre seppie saranno pronte per essere servite.

CONSIGLIO: Qualora vi fosse avanzato dell'impasto potete creare delle piccole polpette da cuocere in forno con un filo d'olio!

Cercate sempre i migliori ingredienti, trattate con rispetto il cibo che cucinate con rispetto, leggete sempre tutta la ricetta prima, siate organizzati, e divertitevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *