parallax background

Riso al pomodoro filante (anche per i più piccoli)

L'industria dell'hospitality ai tempi del covid
L’industria dell’hospitality ai tempi del covid
Maggio 19, 2020
Vivere a pois: la mia nuova avventura
Giugno 9, 2020

Riso al sugo (anche per i più piccoli)

di Marta Ruocco

"M io figlio Eddy è patito di riso al sugo, lo mangerebbe tutti i giorni, a tutte le ore. Anche a colazione.
Me lo chiede sempre. Ed è anche il piatto preferito di mio marito (tu guarda la genetica...).

Io, invece, in questo periodo mangerei sempre pizza (forse perché sono in fase di lievitazione io stessa per via della gravidanza) soprattutto la Margherita con tanta mozzarella filante.

Dato che le nostre giornate di quarantena passano spedite e scandite soprattutto dalla routine dettata da un treenne tra giochi, colori, gare di macchinine o di corsa lungo il corridoio, alla sera mi ritrovo spesso senza cognizione del tempo perché magari sto costruendo un parco giochi con i mattoncini colorati o realizzando animaletti di pasta di sale, o semplicemente leggendo un libro sul divano...per cui arriva un momento in cui mi sale l’ansia perché sono le 19,45 e io non ho ancora iniziato a cucinare...e alle 20 in genere si cena!

È in questi casi che arriva il lampo di genio, la fata Smemorina problem solver vestita d’acciaio, lei: la mitica pentola a pressione! Il mio salvatempo per eccellenza.
Quindi dicevo: loro due vogliono il riso al sugo, ok capito, io vorrei tanto la pizza, che fare?
ecco che con un colpo accontento tutti: risotto alla pizza in pentola a pressione (per un food very fast, ma si può fare anche in pentola normale!)

Ingredienti per due persone (e mezzo):


Riso per risotti, 250 grammi
Acqua 500 ml
Passata di pomodoro 200 ml
Aglio, olio, origano, sale, parmigiano, mozzarella a cubetti.

Procedimento

Far imbiondire l’aglio nella pentola con l’olio, poi toglierlo e aggiungere il risotto, far tostare e sfumare con un po’ di vino bianco; aggiungere la passata, l’acqua, l’origano e il sale. Chiudere la pentola a pressione e cuocere 6 minuti (o comunque la metà del tempo di cottura che riporta la confezione). Far sfiatare, aprire, aggiungere la mozzarella e il parmigiano.
Mantecare e servire.
Facile, veloce e gustoso!
E sono le 20 in punto! 💪🏻

Ps: la proporzione tra riso e acqua è sempre il doppio, per cui per ogni etto di riso, ci vorranno 200 ml d’acqua.

P.s.s.: Chi l’ha detto che stare tutto il giorno a casa vuol dire avere tanto tempo per cucinare? C’è molto altro da fare. Io ad esempio sto sfruttando tanto il tempo a disposizione per leggere quei libri che si erano accumulati sul comodino comprati con la promessa che prima o poi il tempo, per loro (e per me), l’avrei trovato! E finalmente (in parte) l’ho trovato!

E per questo, cara mia pentola a pressione, Dio benedica chi ti ha inventato!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *