parallax background

Nomi, cose, città. Giochiamo a distanza

Io non sto a casa perchè sono in farmacia
Marzo 28, 2020
Quindi non era uno scherzo?
Marzo 31, 2020

Nomi, cose, città. Giochiamo a distanza

di Letizia Muffo

S ono cresciuta in una famiglia felice.
Una famiglia che amava trascorrere delle piacevoli ore insieme, sin da piccoli.

Ho due fratelli, e giocare con loro significava "adattarsi" anche a giochi "maschili", come i soldatini. E anche i miei fratelli, si cimentavano in giochi "femminili", come Gira La Moda. Ma infondo chi definiva il sesso di un gioco? La società forse. Quello che importava era stare insieme.

E anche ora, seppur rinchiusi a distanza l'uno dall'altro, abbiamo rispolverato uno dei giochi che amavamo fare sin da piccoli insieme alla mamma: Nomi, Cose, Città... Fattibile anche in videochiamata!
Il gioco consiste nel preparare un foglio con tutte le lettere dell'alfabeto disposte in modo casuale.
Di solito escludendo le lettere più difficili come: H, J, Q, X, Y, ecc. Questo foglio servirà per estrarre a turno, una lettera casuale.

Ogni giocatore deve poi avere un foglio con una griglia, dove ogni colonna avrà l'intestazione per ogni categoria scelta, più una colonna finale per il totale del punteggio, ad esempio:

- NOMI
- COSE
- ANIMALI
- FIORI
- FRUTTA
- CITTÀ
- COLORI
- TOTALE

Ma ci sono diverse varianti del gioco dove si aggiungono altre categorie, ad esempio:
- MESTIERI
- PERSONAGGI FAMOSI
- CANZONI
- ecc... qui potete dare sfogo alla creatività! basta che le colonne entrino nel foglio!

Il numero di righe della griglia dipenderà dal numero di partite, perciò non viene definito inizialmente.
Una volta preparato il materiale per giocare, si inizia! A turno ogni giocatore prende il foglio con le lettere e, senza guardare, ne pesca una, puntando con la penna sul foglio. La lettera più vicina viene scelta come lettera della partita attuale e viene segnata.

Una volta pescata la lettera, inizia subito la partita: tutti i giocatori devo completare l’intera riga della loro griglia trovando una parola per ogni categoria, eccetto la colonna totale. Ad esempio dopo aver pescato la lettera M:

- NOMI: MariaGrazia
- COSE: Maniglia
- ANIMALI: Mammut
- FIORI: Mimosa
- FRUTTA: Mango
- CITTÀ: Mantova
- COLORI: Marrone

Il primo giocatore che finisce inizia a contare per 20-30 secondi, o un tempo massimo che deciderete inizialmente. Al termine dei secondi tutti i giocatori devono bloccarsi all'istante, anche se non hanno completato la riga! Inizia così il calcolo del punteggio di ognuno: Tutti i giocatori confrontano in sequenza le parole che hanno inserito.
Ogni parola avrà un punteggio differente in base alle seguenti condizioni:
- 15 punti, se la parola è corretta e tutti gli altri giocatori non hanno trovato una parola per quella categoria. Ad esempio, se sono l'unico giocatore ad aver scritto nella colonna FIORI la parola IRIS con la lettera I, sono l'unico a segnare 15 punti per quella categoria. Se invece avrò scritto IBISCO, il punteggio sarà nullo considerando che l'ibisco è una pianta e non un fiore. Questo ovviamente se si definisce sin dall'inizio che per la categoria FIORI sono validi appunto solo i FIORI e non PIANTE E FIORI. Idem per la categoria FRUTTA che spesso viene associata anche alle VERDURE. In questo caso siete voi a definire le regole del vostro gioco, sono personalizzabili. L'importante è che vengano definite sin dall'inizio.
- 10 punti, se la parola è corretta e nessun altro giocatore ha usato la stessa parola. Ad esempio, con la lettera R, io sono l'unica ad aver scritto nella colonna delle città ROSETO, mentre tutti gli altri giocatori avranno scritto ROMA. In questo caso io segnerò 10 punti, e gli altri giocatori segneranno tutti 5 punti.
- 5 punti, se la parola è corretta ma è stata usata da un altro giocatore. Come nell'esempio sopra indicato.
- 0 punti, se la parola non è corretta o non si è riusciti a trovare una parola per quella categoria, o non si è avuto il tempo.

Dopo aver calcolato il punteggio di ogni parola, si sommano tutti i punti della riga attuale e si scrive la somma nella colonna del TOTALE. Il giocatore successivo pesca una nuova lettera a caso e il gioco ricomincia.
Finisce quando sono state estratte tutte le lettere, o quando deciderete di terminarlo dopo varie partite. Alla fine, si sommano i punteggi accumulati nella colonna TOTALE e il giocatore con il punteggio più alto è il VINCITORE!

Questo gioco sarà pure degli anni '80, o anche prima forse, ma vi assicuro che fà divertire tutta la famiglia! Inoltre è davvero semplice e si può giocare a qualsiasi età, a patto che si sappia scrivere!
Sperò di aver contribuito con questa idea, ad un pomeriggio diverso e divertente, da passare in questa quarantena! Fateci sapere nei commenti il vostro punteggio totale, postate una foto, taggate i giocatori e fateci sapere quanto vi siete divertiti!

Non siamo più pienamente vivi, più completamente noi stessi, e più profondamente assorti in qualcosa, che quando giochiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *