parallax background

Le fiabe solidali di Oriana

Allenamento funzionale a casa tua
Allenamento funzionale con Marta
Marzo 19, 2020
La pizza a lunga lievitazione di Elvis e Sara
Marzo 20, 2020

Le fiabe solidali di Oriana

di Oriana Ramunno

A nche a Berlino, la città dove vivo da un anno, è arrivato il Coronavirus. Invisibile, salta di bocca in bocca, di naso in naso e ci costringe a casa.

Le scuole hanno chiuso da appena due giorni e ancora non abbiamo organizzato le nostre giornate.
Una cosa è certa: sperimenteremo la noia e impareremo a colmarla. Rispolvereremo attività che prima abbiamo accantonato, o ci scopriremo bravi in qualcosa che non sapevamo di poter fare.

Ho tre bambini ed è pensando a loro che ho creato Fiabe Solidali, il mio piccolo contribuito in questo momento di emergenza: leggere è sicuramente una delle cose che ci può aiutare, in questi giorni di reclusione. Perciò, buona lettura a tutti!

La Biografia

Oriana Ramunno è lucana ma vive a Berlino.
Nel 2016 vince il Premio WMI con il racconto Gli alberi alti. Il racconto giallo Teriaca è stato pubblicato in appendice a I Gialli Mondadori dopo aver vinto il concorso GialloLuna NeroNotte. Nel 2017 è finalista al Premio Alberto Tedeschi col romanzo Moloch.
Nel 2018 vince il primo premio de Il Giallo in Provincia con il racconto Sassi ed esce con il romanzo L’amore malato nello speciale Mondadori sul femminicidio Amori malati. Nel 2018 si classifica seconda al Premio Il Battello a Vapore con il romanzo I draghi di Aleppo.
Per Delos Digital ha pubblicato i racconti Gli dei di Akihabara, Le Ombre di Averno, La vendetta dell’angelo, Briganti si muore, Virus H, Baba Jaga, La bambina di cristallo, Sassi.

La coccinella senza pallini

Testo e illustrazioni di Oriana Ramunno
Età: 3 - 6 anni


Scarica il PDFVisita il sito

Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti
GK Chesterton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *