parallax background

Cinema Orione dischiuso ma aperto a casa tua

La ricetta per preparare l’amuchina a casa
La ricetta per preparare l’amuchina a casa
Marzo 15, 2020
Da pendolare a smart worker
Da pendolare a smart worker
Marzo 16, 2020

Cinema Orione dischiuso ma aperto a casa tua

di Maria Grazia Palladino

T e lo immagini un cinema vuoto, senza l’odore dei pop corn, senza il leggero vocio di sottofondo, te le immagini tutte le poltrone vuote?
Ê ciò che sta accadendo in tutta Italia in questi giorni, in tantissime strutture, cinema e teatri.

La cultura perde tante opportunità preziose in una nazione, la nostra, che pulula di iniziative e occasioni di incontro.
Cineforum, cinema, teatri, sono costretti ahinoi a chiudere i battenti fino a data da destinarsi.
Il virus non ammette distanze ravvicinate e a pagarne sono tutti i settori.

Il web ancora una volta ci regala delle occasioni, tante le iniziative in streaming per guardare film e documentari.
Anche il Cinema Orione regala un’opportunità unica: si apre nel salotto di casa tua con proiezioni gratuite in streaming.

Iscrivendosi alla newsletter del Cine Teatro Orione si riceveranno quotidianamente le credenziali per loggarsi sul loro sito ed "assistere" gratuitamente da casa propria alle proiezioni del weekend.

Questo accadrà finché non ci saranno le condizioni di ricominciare.

Si legge nella promozione dell'iniziativa: "Non bisogna smettere di fare ciò che sappiamo fare, creare opportunità di condivisione, di emozionare, di mettere al centro l'uomo e le sue emozioni".

Si garantirà la compresenza di almeno 200 persone alle 2/3 proiezioni giornaliere che si svolgeranno nel weekend.

Il palinsesto è reso possibile grazie al sostegno di Alfasigma e Jasango nonchè grazie alla collaborazione consolidata con le eccellenze del mondo della distribuzione cinematografica indipendente italiana tra cui ACEC, Artex Film, Ascent Film, Barz and hippo, Cineclub Internazionale Distribuzione, Exit Media Distribuzione Mariposa Cinematografica, Movies Inspired.

“Il cinema è la scrittura moderna il cui inchiostro è la luce.”
Jean Cocteau

3 Comments

  1. maria grazia Scagliarini ha detto:

    Vorrei ricevere le vostre programmazioni

  2. maria grazia Scagliarini ha detto:

    Vorrei ricevere le vostre newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *